Nonostante la diffusione di materiali tecnici con diverse caratteristiche nelle prestazioni, il legno resta sempre il più ammirato e desiderato. Però sono ancora molto diffusi i pregiudizi sul suo impiego negli ambienti più umidi di casa quale è il bagno. Eppure alcune essenze sono largamente utilizzate da secoli per la realizzazione delle imbarcazioni. Come mai abbiamo così tante remore a immaginarlo nella stanza da bagno?

Per la manutenzione del legno in bagno, per far sì che resti bello nel tempo, non intatto ma bello nel tempo, sono sufficienti davvero poche attenzioni perché il legno resti materia viva, e in quanto tale cambierà insieme a te e alla tua casa. Ti consigliamo di asciugare sempre schizzi e gocce d’acqua, onde evitare che si infiltrino sulla superficie. Tieni presente che non tutti i detersivi possono essere adoperati per la pulizia: usa un panno morbido con aggiunta di detergente neutro non abrasivo seguendo la venatura del legno, ripassa la superficie con un panno umido senza lasciare residuo di detergente, asciuga poi la superficie.

 

Viva il legno, anche nei mobili bagno

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *